Back

Energia e Salute sono inscindibili

La buona salute e la disponibilità di energia pulita, sostenibile ed economica sono strettamente legati. Un dato scioccante viene fornito dall’Agenzia internazionale per l’energia: 1,1 miliardi di persone in tutto il mondo non hanno ancora  una fornitura di energia elettrica affidabile.

Ora penserete: ma cosa c’entra l’energia con la salute?

Ecco la risposta. E’ assolutamente impensabile che una donna in un paese ricco possa partorire in ospedale senza alcuna garanzia di luce o strutture di monitoraggio o energia per alimentare un’incubatrice nel caso in cui il bambino nasca prematuro. Ma l’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che circa 830 donne muoiano ogni giorno a causa  di complicazioni legate alla gravidanza e al parto. Ovviamente quasi tutti i decessi avvengono nei paesi in via di sviluppo. Ma la maggior parte potrebbe essere prevenuta.

Il problema alla base è quindi l’elettricità, sia nella sua disponibilità, sia nella sua “ affidabilità”. Molti ospedali e centri sanitari non ne hanno accesso. Uno studio condotto su 11 paesi dell’Africa sub-sahariana nel 2013 ha rilevato che circa una struttura sanitaria su quattro non aveva accesso all’elettricità e solo un terzo degli ospedali ne aveva un accesso affidabile.

Ottenere energia pulita e affidabile nelle case delle persone è una sfida ancora più grande. Miliardi di persone sono a rischio per problemi di salute a causa di edifici mal progettati che sono troppo caldi, troppo freddi o umidi. Per non parlare dell’ inquinamento atmosferico causato dall’eccessiva dipendenza da energia generata da combustibili fossili e veicoli inquinanti. In aggiunta mettiamoci anche l’ esposizione a fumo nocivo proveniente da fornelli a biomassa, ancora ampiamente utilizzati.

L’obiettivo 7 di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite è quello di raggiungere la disponibilità di energia sostenibile e pulita per tutti, al fine di garantire una vita sana e un benessere per tutti entro il 2030. Ovviamente non sarà facile da realizzare. È richiesto il coinvolgimento e l’impegno di tante parti: dagli innovatori e dalle imprese imprenditoriali agli investitori e ai governi nei settori dell’energia e della salute. Intanto però si può cominciare a fare il primo passo, spingendo i finanziatori e i responsabili politici globali a creare un terreno fertile per le imprese e i programmi energetici e sanitari.

Le soluzioni energetiche sostenibili che hanno dimostrato di migliorare la salute esistono già, come l’ agenzia per lo sviluppo di energie rinnovabili statali Chhattisgarh in India (CREDA). Questa e il dipartimento sanitario statale locale hanno collaborato per installare, gestire e mantenere sistemi di energia solare in 900 ospedali distrettuali, centri sanitari e centri sanitari primari in tutto lo stato, dove l’elettricità era inesistente o il personale inaffidabile. Si tratta di oltre l’80% di tutti i centri sanitari dello stato.

Il progetto ha funzionato bene, tanto che ha innescato un programma di elettrificazione solare molto più ampio, che ha sostenuto anche le comunità nelle aree rurali e semi-rurali, portando per la prima volta energia ad altri edifici e case della comunità.

Pensate che sono ben 80.000 i pazienti che ogni giorno beneficiano del programma. Inoltre l’energia solare genera nascite più sicure: nascono e sopravvivono fino a quattro volte più bambini, ora che le donne possono partorire anche durante la notte.

L’energia e la salute sono quindi indivisibili. L’impatto dell’elettricità inaffidabile o nullo sull’assistenza sanitaria può essere catastrofico e la dipendenza dai combustibili fossili sta causando molto inquinamento. È perciò fondamentale che ci siano finanziamenti da parte di governi, investitori aziendali e commerciali, oltre a politiche che supportano e incentivano il settore al fine di prosperare. Se ciò non accade, molte vite continueranno ad andarsene.

Sarah Butler-Sloss

Founder & Director of Ashden

Sarah Butler-Sloss is the Founder Director of Ashden which rewards and promotes sustainable energy leaders globally through its annual Awards scheme and through tailored follow up support. Since then, Ashden has rewarded over 190 organisations which so far have collectively improved the lives of 79 million people, saving more than 10 million tonnes of CO2 emissions every year. www.ashden.org

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup