Matteo Salvini: un Fregoli al Viminale

Matteo Salvini: un Fregoli al Viminale

Le proteste contro l’abitudine di Matteo Salvini di indossare uniformi e giacconi d’ordinanza delle forze dell’ordine, come noto sono state respinte al mittente dal titolare del Viminale con un ragionamento abbastanza sintetico: “Me ne frego delle proteste”.

L’argomento è stato anche al centro dell’ultima puntata di “Quarta Repubblica”, il programma di Nicola Porro in onda su Rete4. Il confronto tra Giampiero Mughini (favorevole al No) e Vittorio Sgarbi (favorevole al SI) come facilmente intuibile è iniziato con toni pacati ed è finito nella solita rissa.

Comunque sia il tema sembra accendere gli animi. E allora vale la pena cercare di approfondire l’argomento. Salvini sta facendo ampio sfoggio di divise della Polizia, dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco e della Marina Militare. Resta da capire come derubricare la t-shirt di Casa Pound sfoggiata dal Ministro dell’Interno nella tribuna d’onore dello stadio Olimpico. Resta anche da capire perché, se Salvini ama così tanto le divise, non ha ancora indossato quella della Guardia di Finanza e della Guardia Costiera. Chi caratterialmente è portato a pensare male, è convinto che la divisa delle Fiamme Gialle poco si adatti al fiero segretario di un partito condannato per aver rubato 49 milioni allo Stato italiano. Sempre gli stessi, sono convinti che la divisa della Guardia Costiera ricordi troppo i salvataggi dei migranti in mare ad opera delle nostre motovedette.

Questo modo di ragionare rischia però di aprire altri interrogativi. Per esempio, perché Salvini non ha mai messo sulle spalle una toga da giudice? Forse per l’imbarazzo di non aver querelato Umberto Bossi ed il figlio Renzo, evitando così ai due la condanna per l’utilizzo illecito dei fondi della Lega Nord.

Chi invece ha ipotizzato che Il Ministro dell’Interno commetta un reato ogni volta che indossa una divisa, può mettersi il cuore in pace. Perché ci sia l’illecito – ha stabilito qualche anno fa la Cassazione – c’è bisogno di qualcosa di più che il semplice gesto di indossare la divisa. Per esempio un comportamento “idoneo a ingannare la pubblica fede”.

Una cosa che Matteo Salvini non farebbe mai…

Ezio Tamilia

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. more information

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup