Back

Un esercito schierato sorregge Maduro

Subito dopo che  alcuni paesi europei e nordamericani hanno riconosciuto Guaidò come presidente ad interim del Venezuela, su Twitter è apparso il post di un militare :” Sono un altro soldato della nostra onorevole armata venezuelana. Sono disposto a dare la mia vita, se necessario, per difendere la nostra sacra patria “. Nel video che accompagna il tweet, il presidente Maduro appare circondato dai soldati.

Il leader chavista sa che l’esercito – un pilastro della rivoluzione  – potrebbe essere la chiave per ribaltare l’equilibrio. Ma anche Guaidò è consapevole dell’importanza delle forze armate ed infatti rivolge agli ufficiali in tutti i suoi discorsi.

Giovedì 13 febbraio le forze di sicurezza venezuelane hanno ricevuto ordini da Maduro di bloccare spedizioni di aiuti umanitari dagli Stati Uniti e dal Canada inviati attraverso il confine colombiano. Guaido, d’altra parte, ha chiesto loro di consentire il passaggio delle spedizioni. Il problema è a chi risponderà l’esercito.

Perché l’esercito è stato fedele a Maduro finora?

Maduro è l’erede diretto di Chavez, che ha avuto una lunga carriera militare all’interno della quale l’ultimo incarico è stato quello di comandante di un battaglione di paracadutisti.

Durante il periodo in cui era presidente, Chavez ha piazzato diversi ufficiali venezuelani in posizioni di governo importanti e ha dato loro il controllo delle istituzioni chiave per cui questi ultimi hanno guadagnato ingenti somme di denaro.

Secondo i dati di Social Watch, una ONG venezuelana, i ministri che sono membri attivi delle forze armate, come il presidente dell’Assemblea Costituente e il secondo in comando Diosdado Cabello, rappresentano il 25% del governo di Maduro.

Durante i suoi anni al comando, Chavez ha cacciato dall’esercito chiunque non si fosse allineato con la sua ideologia politica.

Oggigiorno, i generali hanno un ruolo importante nel controllo di confini, rotte e porti, il che li colloca in una posizione privilegiata per un facile accesso ai dollari USA (attraverso semplici processi corruttivi o ancora più semplici tangenti).

Cosa offre Guaido?

Guaido, che ora è riconosciuto come il legittimo presidente del Venezuela dagli Stati Uniti e una gran parte di Stati membri dell’UE, ha fatto riferimento alla “famiglia militare” in alcuni dei suoi discorsi e ha promesso l’amnistia degli ufficiali se avessero disconosciuto Maduro.

I suoi sostenitori hanno iniziato a distribuire informazioni sulla promessa di amnistia in varie caserme in tutto il paese.

Anche gli Stati Uniti hanno appoggiato la sua causa. John Bolton, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente americano, si è offerto di revocare le sanzioni agli ufficiali venezuelani che dovessero disertare da Maduro.

Tim Gill è un esperto di affari venezuelani. Nella sua analisi c’è tutta la spiegazione dell’importanza della questione:” Maduro ha bisogno di mantenere i leader militari soddisfatti per non farli scegliere di rovesciarlo. Ma anche se dovessero farlo, non è certo che sosterrebbero Guaido perché tutti i loro “privilegi” potrebbero evaporare sotto un governo di opposizione. Sembra troppo rischioso per loro e potrebbe porre fine a qualsiasi schema finanziario e / o criminale di cui attualmente beneficiano. Però non è inconcepibile che Guaido sia in grado di convincerli con la sua promessa di amnistia”.

Eduardo Lubrano

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. Privacy policy

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito.I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito.Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup